il piccolo mondo di Natasha
21/12/2017
 

Oltre la danza - e-book + capitolo bonus

E' disponibile per l'acquisto l'e-book di Oltre la danza.

Oltre ad avere a vostra disposizione l'intero romanzo potrete leggere l'intero capitolo bonus disponibile solo nell'e-book.

E poi comprandolo mi farete felice.

 

Clicca sull'icona LuLu qui sotto per l'acquisto. Sono soli pochi euro.

 

Support independent publishing: Buy this e-book on Lulu.

  • Notte
  • Lettura
  • Racconti
  • Capitolo
  • Pensieri
  • Erotismo
  • Letture
  • Amore
  • Fantasia
  • Buio

Primo Piano

07/06/2018

Capitolo 3

Quella destabilizzante gelosia, affiorata all’improvviso quando avevo pizzicato Lorenzo e Monica assieme, non si era dissolta. Si era assopita… per riemergere e tormentarmi di tanto in tanto. Senza preavviso ne un preciso motivo. Spesso si accompagnava a un insano spirito di competizione.

17/05/2018

Capitolo 2

Dopo l’accaduto, una volta ritrovata la lucidità, cominciai a sentire un forte senso di disagio. Il mio comportamento era stato riprovevole. Avevo spinto Lorenzo non solo ad avere rapporti con Monica, ma anche ad inseminarla… nonostante le ammonizioni di lei. Sapevo benissimo che lei, come me, non faceva uso di pillole anticoncezionali. Speravo che almeno non fosse in un periodo troppo fertile come nella mia recente esperienza.

27/04/2018

Capitolo 1

Sdraiata sul letto a gambe aperte guardavo il soffitto. Ero completamente nuda e Lorenzo aveva la faccia tra le mie cosce. La sua lingua mi stimolava il clitoride ed io gemevo compiaciuta senza farmi troppi problemi. In verità stavo un po’ esagerando, i miei versi non erano del tutto spontanei. Godevo ed ero molto eccitata, ma avrei potuto benissimo essere più discreta.

11/04/2018

Capitolo 3

A me non dispiaceva passare del tempo con Olga. A volte succedeva che mi andava di stare solo, ma in linea di massima con lei stavo bene. Era una donna bella e brillante… oltretutto rispettava i miei spazi. Forse era accondiscendente per via della mia separazione. Non era gelosa, probabilmente perché se si cadeva sul discorso parlavo quasi sempre male di Monica.

22/03/2018

Capitolo 2

La sera successive feci anche più tardi. Forse avevo paura di tornare a casa… o forse avevo voluto lavorare fino allo sfinimento per avere una scusa per non vedere Olga. Oppure era per tutto quanto assieme. Mentre guidavo avevo in mente Monica. Avevo pensato a lei tutto il giorno.

28/02/2018

Capitolo 1

Ero piuttosto stanco. Sarei andato a dormire presto. Ero già arrivato a casa, avevo già parcheggiato l’auto e avevo spento il motore da più di cinque minuti. Poi ero rimasto seduto a guardare il cruscotto. Non aveva nulla di interessante. Da quando Monica se ne era andata non era poi tanto interessante nemmeno tutto il resto. Sospirai profondamente e mi costrinsi a scendere.

14/02/2018

Capitolo 3

La mattina mi svegliai solo nel letto. Mi guardai attorno e la stanza era vuota. In casa però non c’era silenzio. C’era un chiacchiericcio femminile di sottofondo proveniente dal salotto o forse dalla cucina. Probabilmente dalla cucina… stavano facendo colazione. Dovevano andare in ufficio e mi avrebbero lasciato solo. Era già stato definito. Le voci delle ragazze comunque sembravano allegre.

31/01/2018

Capitolo 2

Vanessa quella sera era bellissima. Anche Monica lo era. Non mi stancavo di guardarle. Erano incantevoli. Avevo poi trovato particolarmente interessante essere loro ospite e poterle ammirare mentre si stavano preparando per uscire. Si erano alternate in bagno, lo avevano condiviso talvolta, entrando e uscendo dalle loro stanze per buona parte del tempo in biancheria intima.

18/01/2018

i 5 messaggi di mia moglie

Avevo fatto tardi in ufficio, molto tardi. Un’urgenza nel momento meno opportuno. Parcheggiai davanti a casa, forse un po’ troppo vicino al portone. Salii le scale due gradini alla volta. Con le mani tremanti e il cuore che batteva all’impazzata aprii la porta del nostro appartamento al secondo piano. C’erano due giri di chiave. Mia moglie era quindi uscita come da programma.

21/12/2017

Oltre la danza - e-book + capitolo bonus

E' disponibile per l'acquisto l'e-book di Oltre la danza.

Oltre ad avere a vostra disposizione l'intero romanzo potrete leggere l'intero capitolo bonus disponibile solo nell'e-book. E poi comprandolo mi farete felice.

 

07/12/2017

Capitolo 1

Era da alcuni mesi che non tornavo in Italia. Non era la prima volta che rimanevo fuori per lungo tempo. Da quando avevo litigato con i miei genitori tornavo meno volentieri, se lo facevo era solo per vedere Vanessa. Lei mi mancava davvero e, anche se avevamo concordato assieme che stare lontani potesse giovarci, non riuscivo a non pensarla. Non era possibile dopo tutto quello che c’era stato tra noi. 

22/11/2017

Capitolo 3

Perché avesse cambiato idea e avesse deciso di uscire con me non glielo chiesi. Mi piaceva pensare che vedesse in me qualcosa di speciale. Volevo parlare con lei, volevo conoscerla meglio, volevo che mi conoscesse meglio. Per il nostro primo appuntamento avevo quindi prenotato un tavolo in un agriturismo che frequentavo di tanto in tanto. Era carino, si mangiava bene ed era abbastanza tranquillo per poter fare conversazione.

03/11/2017

Capitolo 2

Quando Monica passava i maschi dell’ufficio sorridevano sornioni, più del solito. Non si limitavano solo ad ammirarla. Si scambiavano battute ambigue e ridevano. Dopo la famosa serata si erano sprecati i pettegolezzi in ufficio. Erano nati dalle dichiarazioni di Lucio. Così lui era diventato una specie di eroe… o un fortunato piuttosto che un pioniere… in base alle versioni. 

09/10/2017

Capitolo 1

Era una cena con i colleghi. Doveva essere solo per noi operativi, ma poi era stato invitato anche Lucio, il commerciale che aveva recentemente aveva portato dentro una commessa importante e aveva iniziato a collaborare con noi come interfaccia con il cliente. Non mi era mai stato particolarmente simpatico, ma a me in effetti tutti i commerciali non stavano simpatici.

21/09/2017

Capitolo 15

“Tutti possono sbagliare ed io avevo sbagliato. Non ho però mai smesso di credere in me stessa, specialmente nei momenti più critici. In questo non ho sbagliato.”

Quella sera \ Marika

30/08/2017

Capitolo 14

“Proprio quando sembrava andare tutto a rotoli la situazione è cambiata completamente.”

Di lunedì \ Serena

01/08/2017

Capitolo 13

“Mia moglie si isolava spesso a lavorare nel suo studio ed io ero sempre di più vittima delle mie cattive abitudini. Una fatalità ci ha permesso di uscire da quel baratro.”

Quel weekend \ Aldo

14/07/2017

Capitolo 12

“L’eccitazione di quelle situazioni mi faceva esplodere la testa. Per quanto fossero sconvenienti ero comunque felice di viverle con il mio fidanzato.”

La sera stessa \ Giulia

26/06/2017

Capitolo 11

Venivo considerata un’ochetta, io invece ero piuttosto disincantata e determinata. Avevo ben chiaro dove volevo arrivare nella vita. Qualche volta mi sono distratta, lo ammetto.

Metà maggio \ Marika

12/06/2017

Capitolo 10

“Si comportava in modo strano. Mi aveva detto di avere dei problemi da risolvere e li stava risolvendo. Per me è stato difficile, ma non sempre dopo tutto.”

Il week-end precedente \ Francesco

30/05/2017

Capitolo 9

“Zio Porcellino era fonte di ispirazione, talvolta era un po’ troppo invadente.

Io non mi sono mai fatto domande sulla sua identità, forse sbagliando.”

Circa due settimane dopo \ Agostino