Oltre il buio un momento per riflettere, essere se stessi,

coccolare il proprio ego, navigare, leggere, giocare.

 

Il progetto NoTTiNeRe è rivolto ad offrire piacevole ed interessante navigazione on-line per lettura e intrattenimento.

NoTTiNeRe è un portale che ospita "sottositi" e suggerisce siti, pagine, racconti, articoli e curiosità in rete.

 

 

Primo Piano

14/07/2017

Capitolo 12

“L’eccitazione di quelle situazioni mi faceva esplodere la testa. Per quanto fossero sconvenienti ero comunque felice di viverle con il mio fidanzato.”

La sera stessa \ Giulia

12/07/2017

Tavola 6

Io sono Steve Rich, chirurgo plastico e filantropo.
E lei è Jenny McNamara, la mia ambiziosa figliastra.

26/06/2017

Capitolo 11

Venivo considerata un’ochetta, io invece ero piuttosto disincantata e determinata. Avevo ben chiaro dove volevo arrivare nella vita. Qualche volta mi sono distratta, lo ammetto.

Metà maggio \ Marika

12/06/2017

Capitolo 10

“Si comportava in modo strano. Mi aveva detto di avere dei problemi da risolvere e li stava risolvendo. Per me è stato difficile, ma non sempre dopo tutto.”

Il week-end precedente \ Francesco

30/05/2017

Capitolo 9

“Zio Porcellino era fonte di ispirazione, talvolta era un po’ troppo invadente.

Io non mi sono mai fatto domande sulla sua identità, forse sbagliando.”

Circa due settimane dopo \ Agostino

17/05/2017

Capitolo 8

“Giulia non si negava mai a me. Eravamo tutte e due consapevoli che rappresentavo l’opportunità di concretizzare ciò che non aveva il coraggio di affrontare da sola.”

Di venerdì \ Serena

02/05/2017

Capitolo 7

“Le coccole tra me e la mia amica erano una mancanza di rispetto verso il mio fidanzato.
Mi sarebbe stato di aiuto se lui fosse stato un po’ meno romantico.”

Aprile inoltrato \ Giulia

24/04/2017

Tavola 5

Io sono Donkey, la mascotte della squadra.

E lei è Jenny McNamara, la mia disinteressata benefattrice.

10/04/2017

Capitolo 6

“Ho sempre fatto il cretino con le modelle con cui lavoro.

La differenza tra Marika e le altre è che lei c’è stata davvero.”

Sei mesi prima \ Leonardo

22/03/2017

Capitolo 5

“A lei piaceva ballare e a me piaceva guardarla ballare. Era esaltante per tutti e due.
Solo col tempo abbiamo scoperto il reale significato di quell’esaltazione.”

Primi giorni di primavera \ Agostino

03/03/2017

Capitolo 4

“Avere quel controllo su di loro, mi divertiva e mi faceva stare bene.

Ma in realtà non ho fatto di più che denudare le consapevolezze di certi desideri.”

Seconda metà di Marzo \ Serena

23/02/2017

Tavola 4

Io sono l'agente Donovan, responsabile della sicurezza del campus.

E lei è Jenny McNamara, una teppistella recidiva.

13/02/2017

Capitolo 3

“Avevo quel brutto vizio. Non riuscivo a controllarmi e me ne vergognavo.
Eppure ripensando a quello che poi è accaduto, rifarei tutto quanto.”

Circa un mese prima, San Valentino \ Aldo

03/02/2017

Capitolo 2

“Sono sempre stato pazzo di lei. Di lei e del suo fondoschiena.

Dopo le premesse di quella sera non sono più riuscito a pensare ad altro.”

Una settimana dopo \ Agostino

19/01/2017

Capitolo 1

“Era l’occasione per ridere e sparlare alle spalle di una stronza.
Ma poi è diventato tutto inaspettatamente complicato.”

Fine Febbraio \ Giulia

19/01/2017

Oltre la danza

Oltre la danza è una storia che coinvolge alcune giovani ballerine. La danza è solo una parte della loro vita.

Un racconto ricco di colpi di scena e caratterizzato da un continuo cambio di narratore capitolo dopo capitolo.

[IN CORSO]

22/12/2016

Capitolo 8

Un disastro. Un vero disastro. La mia vendetta era riuscita benissimo, anche meglio del previsto. Di conseguenza la situazione in cui mi ero messa era davvero catastrofica. Rifiutai di parlare con mio marito Stefano. Lui andò avanti per giorni combattuto interiormente tra dolorosa rabbia e immorale curiosità. Provò a capirmi, cercò il dialogo e fallendo tentò poi di interrogarmi.

20/12/2016

Tavola 4

#SPECIALE NATALE - Sborra Natalizia

12/12/2016

Risposte al Quizzone su Monica

Ecco le soluzioni del Quizzone dedicato a Monica

05/12/2016

Capitolo 7

Di quella serata mi rimasero poi ricordi bizzarri. Avevo appuntamento con Stefano. Alla fine dopo quasi un mese di discussioni gli avevo promesso che saremmo andati a caccia. Sapevo bene che se fossi andata con lui sarei finita in una trappola. Sapevo bene che c’era un complotto alle mie spalle. Per un po’ non mi era nemmeno più importato, avevo anche semsso di indagare. Ma in realtà avevo continuato ad accumulare rabbia e rancore.

04/11/2016

Capitolo 6

Ci stavo rimuginando da qualche giorno. Ero combattuta sul comportamento che avrei dovuto tenere  con mio marito. Sapevo poco di ciò che stava tramando alle mie spalle. E con chi. Una parte di me era decisamente indirizzata alla vendetta. Poi c’era l’altra parte… quella che avvilita si limitava a tirare le somme. Per come mi ero comportata negli ultimi mesi non potevo permettermi di giudicare ma nemmeno pretendere rispetto.

18/10/2016

Capitolo 5

A capodanno i giochi erano saltati. Io avevo promesso a mio marito che ci saremmo rifatti a San Valentino. Il giorno degli innamorati era arrivato. Stefano mi aveva proposto il “gioco” di coinvolgere un terzo uomo. Io non ero di quell’idea. Forse per via del periodo che stavo passando… mi ero vista già con troppi uomini e non mi entusiasmava l’idea di aggiungerne un altro alla lista. Chiaramente non potevo metterla in questi termini.

14/10/2016

Tavola 3

Io sono Coach Robinson, allenatore della squadra di football.

E lei è Jenny mcNamara, una brillante collaboratrice.

23/09/2016

Capitolo 4

Vanessa era davvero bella quella sera. Anche in negozio il suo aspetto non era mai trascurato, ma era per me evidente che per l’occasione si fosse messa in ghingheri. Escludevo che lo avesse fatto per me. Forse era abituata a farlo ogni volta che usciva. Non avevo un’altra spiegazione. Anche io mi ero truccata, ma lei lo aveva fatto con un dettaglio incredibile… e persino senza esagerare.

01/09/2016

Capitolo 3

Sapevo più che bene che avrei dovuto smettere. Me lo ripetevo di continuo. Eppure andavo avanti nell’attesa di trovare una soluzione. Forse non la stavo cercando con sufficiente impegno. Quello che era accaduto con Guido, il caro amico di mio marito, era la dimostrazione di quanto mi stesso lasciando andare a troppe leggerezze. Tuttavia non era la situazione con Guido ad angosciarmi. La situazione con Gingo era molto più preoccupante.

05/08/2016

Il Quizzone su... Monica

Questo è un gioco simpatico rivolto a tutti coloro che si ritengono dei veri appassionati di Monica.

Un quiz non certo facile con quesiti che non richiedono solo preparazione, ma anche un po' di tempo e voglia per andare a cercare indizi. Quasi una caccia al tesoro per certi aspetti.

03/08/2016

Capitolo 2

Era un piccolo negozio di biancheria intima di un piccolo centro commerciale. Lo avevo scoperto visitando la sala prove di Michele e amici. Era poco frequentato, ma molto ben fornito. Avevano biancheria intima di marca e non, a buoni prezzi con attenzione alla qualità e la varietà. Proponevano anche qualche capo particolare. Una volta vi ero stata anche con mio marito Stefano… in quella occasione aveva voluto comprarmi i copri capezzoli bianchi che avevo usato l’ultimo dell’anno. Li avevamo acquistati senza troppa vergogna.

10/07/2016

Capitolo 1

Era capodanno e mio marito Stefano non era con me. La colpa forse non era del tutto sua, ma quella situazione in parte se l’era cercata. Ecco perché ero arrabbiata con lui. E poi ero preoccupata. Mentre io mi trovavo al cenone coi suoi amici in uno chalet di lusso in montagna, lui si trovava “chissà dove” impedito a raggiungerci da una tormenta. Per fortuna non era bloccato in macchina, un posto dove rifugiarsi lo aveva trovato. Mentre mi informava al telefono era caduta la linea, non ero riuscita a richiamarlo e lui aveva aggiunto poco di più con un paio di brevi messaggi. 

11/06/2016

Tavola 2

Io sono Nathan, quarterback e capitano della squadra di football.
E Lei è Jenny McNamara, la mia dolce fidanzata.